Beato Canetoli
CANETOLI, BEATO ARCANGELO (1452-1513)
Nacque a Bologna; li' abbraccio' l'Ordine canonicale della Congregazione Renana.
Incaricato di servire gli ospiti, un giorno dovette servire l'uccisore di suo padre, reprimendo in se' ogni moto di vendetta.
Ordinato sacerdote, per venire incontro al suo ardente amore della vita contemplativa, fu inviato nella casa di Sant'Ambrogio a Gubbio, dove condusse vita eremitica.
RifiutÚ costantemente l'arcivescovado di Firenze che gli era stato offerto.
Mori' ad Arezzo il 16 aprile 1513; il 3 dicembre dello stesso anno il suo corpo fu traslato a Gubbio.
(fonte: "Proprio della liturgia delle ore" - Roma 1991)